Rapportive per Gmail

Bentornati! Negli ultimi 15 giorni abbiamo parlato di come organizzare la vostra presenza online per facilitare la promozione dei vostri profili.

Oggi vi presento Rapportive per Gmail (do per scontato che usiate Gmail, se ancora non avete una casella procuratevene una immediatamente! Vi servirà anche per Google Analytics, per Feedburner, per Google Reader, per il Calendar… solitamente sono contraria per principio al monopolio, ma in questo caso si tratta davvero di strumenti utili e indispensabili per bloggers) che mostra automaticamente i profili dei vostri contatti.

L’utilizzo è semplicissimo: è sufficiente andare alla pagina di installazione, il vostro browser verrà riconosciuto automaticamente e potrete installare l’add-on seguendo le semplici istruzioni riportate. Nessuna impostazione, nessuna preferenza!

A questo punto, tutte le volte che riceverete una email, potrete vedere sulla destra del vostro schermo le informazioni relative al mittente della mail. Ma non solo, potrete chiedere amicizia, connettervi, seguire direttamente dalla mail, senza dover cercare i diversi indirizzi.

Al momento Rapportive “ciuccia” i dati da Academia.edu, AngelList, Bitbucket, CrunchBase, Econsultancy, Facebook, Flickr, GitHub, Google Profiles, Gravatar, LinkedIn, Plancast, Posterous, Stack Overflow, Twitter e Vimeo. Non temete, Rapportive mostra solo le informazioni pubbliche, ovvero quelle che avete deciso di condividere con il mondo, in nessun caso verranno mostrate le informazioni private o le password (che Rapportive stesso non vede). Se volete saperne di più sulla loro politica sulla privacy vi invito a leggere il loro Privacy Pledge, chiaro e preciso non solo per gli addetti ai lavori.

Ecco ad esempio come appare una mail con il mio profilo:

rapportive

In questa schermata non vedete i diversi pulsanti di connessione perché è il mio profilo, ma se non fosse il mio, di fianco ad ogni servizio apparirebbe una scritta tipo “Connect”, “Follow”, “Add friend”, ecc…

La breve biografia è presa da LinkedIn che nel 2012 ha comprato Rapportive. Passando con il mouse su Facebook e Twitter si possono vedere le notizie più recenti e cliccando su “my profile” (scrittina piccolina in basso a destra) potete aggiungere account che Rapportive non collega automaticamente (ad esempio io ho aggiunto la mia pagina Facebook e il mio account di Instagram). Potete anche collegare altri servizi usando le “Raplets” e scrivere delle note, assolutamente private, nello spazio apposito.

È uno strumento che io uso moltissimo: tutte le volte che ricevo una mail da un potenziale cliente o da un fornitore posso collegarmi a tutte le sue piattaforme contemporaneamente, risparmiando tempo e facendomi un’idea generale sulla presenza online del mio interlocutore (se mi scrivi per propormi i tuoi servizi come online marketer e non ti vedo collegato a nessun social network, beh, forse scelgo un altro…).

Convinti? Di tutti gli strumenti che vi ho presentato finora questo è il più facile e veloce da implementare, cosa aspettate? Andate ad installare!

Prossima settimana ultimi 2 strumenti utili per condividere i vostri messaggi/post automaticamente e su più piattaforme, vi aspetto.

By Francesca

WordPress Core team lead at Yoast. Prima ero la WordPress Community e Partnership manager SiteGround. Ho creato C+B, contribuisco a WordPress full-time. Ho un gatto, un figlio, un fidanzato e un ex-marito bellissimi e che mi hanno aiutata ad arrivare fin qui.

3 Replies

  1. ciao a tutti, ho installato e provato ad usare rapportive sul mio account gmail ma qualsiasi indirizzo mail io digitassi nel campo “destinatario” per inviare una mail, non mi ha mai dato alcuna informazione su nessuno. Rimane scritto “looking up”…. ma niente, nessuna info.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.