Pillole di strumenti utili per la scuola – Sicurezza

Mano che cerca di aprire un lucchetto

Questa sono pillole veloci ma importantissime!

Non esiste nulla di sicuro al 100%, quello che possiamo fare è cercare di limitare le possibilità di essere hackerati.

La sicurezza è un processo condiviso: tutti devono fare la propria parte, professionisti e utenti finali.

Ad esempio, potete mettere in piedi una infrastruttura pazzesca, con software sofisticati, macchine criptate, ma se poi andate a lavorare in biblioteca e quando andate in bagno lasciate il monitor acceso, chiunque può usare il vostro computer in questo breve spazio di tempo e prendere tutti i dati che gli servono per fare danni.

Fatta questa premesse, ecco le slide che ho condiviso con i ragazzi

Approfondimenti

Se volete approfondire un po’, restando però sempre dentro all’orizzonte “utente che vuole migliorare” e non “persona che vuole diventare esperta di security”, qui c’è un mio talk in inglese che racconta un po’ di cose in più. Mi riprometto da mesi di trascriverlo in inglese e italiano, ma senza grande successo.

Per andare oltre queste basi in Italia il punto di riferimento è sicuramente Carola Frediani, con la sua newsletter e i suoi numerosi libri.

Photo by Ariel Besagar on Unsplash

By Francesca

WordPress Core team lead at Yoast. Prima ero la WordPress Community e Partnership manager SiteGround. Ho creato C+B, contribuisco a WordPress full-time. Ho un gatto, un figlio, un fidanzato e un ex-marito bellissimi e che mi hanno aiutata ad arrivare fin qui.

3 Replies

  1. Ciao Francesca, bella grafica!
    Volevo solo segnalarti un refuso: Uno modalità di comunicazione…
    Buon lavoro, Michele

  2. Lo giro ai “professori” in casa… magari riescono a farne un buon uso in classe da qui a pochi giorni.
    Grazie

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.