Categorie
Social Media

Intervista Cinguetta @maricler

Sabato è la giornata della seconda intervista cinguetta con i nostri Camp Counselor: oggi Mariachiara Montera, benvenuta in colonia!

Mariachiara (ma tutti la chiamano Maricler) è una amica conosciuta tramite Rete al Femminile: al nostro primo incontro mi ha consigliato di strafogarmi di pizza unta con la soppressata. Da allora è sempre nel mio cuore.

Twitter visto da una GrammarGeisha che vi risparmia il livetwitting di ogni suo pasto

Chi sei?

Mi chiamo Mariachiara Montera, e sono una ragazza che ha scelto di fare del cibo il suo lavoro. Ho una memoria a breve termine, e questo fa di me una persona sempre entusiasta e che non porta rancore a nessuno. Ho scorte infinite di pazienza e di gallette di enkir, bevo molto caffè. Il resto lo potete leggere sul mio sito (che forse conosci già visto che lo hai fatto tu 😉 ).

Di cosa ti occupi?

Lavoro come Digital Pr e organizzatrice di eventi (in cui la parte digital ha un ruolo incisivo), scrivo di cibo: in una espressione, per ora faccio la Food Strategist.
Sono una freelance e lavoro da Torino, dove vivo, e più spesso dal treno Torino-Milano, dove passo molte delle mie giornate lavorative.

Mariachiara "Grammar Geisha" Montera
Grammar Geisha, enfasi sulla geisha…

Cos’è Twitter per te?

Ricordi il vecchio flipper da sala giochi? Ma anche l’antico quanto ossessionante Pinball? Ecco: lì c’era una manopola che sembrava governare l’intero gioco, ma il divertimento vero era l’insieme delle reazioni, l’esplosione cosmica di suoni che una minuscola pallina poteva generare, l’energia che impiegavi per dare una spinta, la morbidezza nello stare in equilibrio. Per me twitter è esattamente questo: un insieme di azioni che producono scie e visioni, rapidamente, in uno spazio che per me è familiare e ludico.

Quando ti sei innamorata di questa piattaforma?

Come ti dicevo prima, ho una memoria a breve termine, quindi non so collocare esattamente il colpo di fulmine: credo che abbia iniziato a piacermi a partire da un numero congruente di follower, perché all’inizio davvero il tuo livello di conversazione è zero e ti senti solo in mezzo al mondo. Forse la prima differenza l’ha fatta il livetwitting di uno dei primi Masterchef, quando intorno a un hashtag si sono riunite le conversazioni di tutti i foodie d’Italia come me 😉

Pro

Per ora Twitter è il luogo dove è più facile intercettare persone che hanno consapevolezza del media che stanno utilizzando, e questo ha diversi vantaggi: elimina una buona parte del chiasso di fondo che inquina le bacheche di Facebook; consente un sano egoismo neuronale, perché permette di tracciare i flussi di contenuti e seguire chi li produce secondo i propri interessi. Mi piace perché costringe alla sintesi, alla velocità e a un’interazione no frills, senza quei preamboli burocratici del lei, voi, chi sono io, chi è lei.

Contro

L’ego che invade le timeline e l’incontro con chiunque non conosca la grammatica (di Twitter, ma non solo).

Perla di saggezza per newbies

Scollegate il vostro account twitter da quello degli altri social, Facebook soprattutto: sono sintassi diverse, e in genere ogni social ha le sue istruzioni e modalità d’uso.

Dove possiamo trovarti

Twitter: @maricler
Instagram: @maricler
Pinterest: maricler
Facebook Mariachiara Montera
Google+ Mariachiara Montera
LinkedIn Mariachiara Montera
Sito: mariachiaramontera.it
Blog: the chef is on the table

Camp Counselor - Mariachiara MonteraMariachiara Montera si occupa di Digital Pr, organizza eventi, è una foodwriter e una foodblogger, e soprattutto è freelance.
Nata a Salerno, ha vissuto a Bologna, Milano e ora ha casa a Torino, dove fanno il gelato più buono d’Italia.
Dopo aver lavorato nell’editoria e nella comunicazione per anni, a marzo 2013 è diventata freelance, dedicandosi al 100% a ciò che ama: il cibo, e le persone che ne fanno parte.
Il suo lato foodie ha una vita tutta sua e si chiama Maricler.

Di Francesca

WordPress Community Manager at SiteGround.

Ho creato C+B, supporto la community globale di WordPress.org nella sua crescita.

Una risposta su “Intervista Cinguetta @maricler”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.